Adaptive cruise control Audi

Adaptive cruise control Audi, la miglior scelta per chi viaggia in autostrada

Oggi come oggi la migliore scelta tecnologica per chi viaggia in autostrada è il sistema adaptive cruise control Audi.

Audi, sempre all’avanguardia delle più interessanti ed utili tecnologie per rendere il viaggio in auto più piacevole e sicuro, propone l’adaptive cruise control, un sistema di controllo e mantenimento della velocità dell’auto che tiene conto anche delle concrete situazioni del traffico al momento del viaggio.

Quasi tutte le auto oggi sono dotate del semplice cruise control, un sistema che permette di impostare la velocità di crociera dell’auto e di mantenerla finché si schiaccia il freno o l’acceleratore per cambiarla.

Invece il nuovo sistema di adaptive cruise control Audi permette all’auto, per mezzo di speciali sensori, di modificare la velocità di crociera al di sotto del limite impostato quando ci sia bisogno di ripristinare la distanza di sicurezza rispetto al veicolo che precede, garantendo un’esperienza di viaggio sempre piacevole ma soprattutto all’insegna della sicurezza.

Audi integra nelle sue auto un nuovo e moderno sistema di controllo della velocità di crociera, che permette di rilevare, per mezzo di sensori radar, la presenza di altre auto che precedano la propria, e quindi di diminuire la velocità in caso in cui non sia rispettata la distanza di sicurezza. Per esempio se si imposta la velocità di 110 km/h con l’adaptive cruise control Audi, e in seguito un’automobile ci sorpassa e si mette di fronte a noi senza rispettare la distanza di sicurezza minima, il sistema permette di rilevare questo fenomeno e di abbassare la velocità di crociera finché la distanza di sicurezza si sia ristabilita.

Dopo di che, una volta che la strada sia nuovamente libera, l’adaptive cruise control Audi aumenta di nuovo la velocità fino ad arrivare a quella impostata in precedenza dal conducente.

Il sistema dell’adaptive cruise control Audi si svolge in totale sicurezza e rispetto per le regole della strada.

Se la distanza di sicurezza viene troncata in modo brusco, o il veicolo di fronte proceda troppo lentamente, allora l’adaptive cruise control Audi chiede al conducente di assumere il controllo per mantenere la distanza, attivando un apposito allarme e permettendo all’automobilista di intervenire frenando o cambiando corsia. La funzione anti collisione dell’adaptive cruise control Audi quindi avverte subito il conducente laddove sia richiesto un intervento manuale: e d’altronde si ricorda che questo sistema non è un sostituto della guida e neppure una modalità di guida automatica.

L’adaptive cruise control Audi permette di rendere la guida un’esperienza più sicura e più rilassante. Il suo utilizzo viene consigliato soprattutto sulle strade ad alto scorrimento, come le autostrade e le tangenziali, dove in genere il traffico sia ridotto e i limiti di velocità alti. Senza dubbio questo sistema tecnologico rimane il modo più sicuro di guidare e di godersi il viaggio se ci si trova in autostrada.

Invece l’adaptive cruise control Audi non risulta utile in città, dove i limiti di velocità sono bassi, le distanze di sicurezza minime e dove si è spesso costretti a cambiare rotta e frenare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *