Donna faccia

Come coprire le occhiaie in vista

Oggi parliamo di uno dei consigli più preziosi in merito al problema “occhiaie e zampe di gallina”.

Come ben sapete le occhiaie sono un inestetismo piuttosto diffuso che sottrae allo sguardo fascino e bellezza. Questi segni bluastri e scuri che compaiono sotto l’occhio sono indice di una fragilità capillare congenita. Le occhiaie non sono quindi un semplice segno del tempo che passa ma un’imperfezione che colpisce anche i più giovani.

La causa della loro comparsa è legata ad una lunga lista di fattori predisponenti, oltre al fatto che possono essere “ereditarie”.

Il sottile strato di pelle posto al di sotto della cavità orbitaria è ricco di sottilissimi vasi sanguigni. Quando questi si rompono fuoriescono piccole gocce di sangue che tendono ad espandersi nei tessuti dove residuano per molto tempo. Tale ristagno dà origine al caratteristico alone scuro che distingue le occhiaie da altri inestetismi come le borse o le rughe.

Per coprire le zampe di gallina, i prodotti da usare devono avere una texture leggera e idratante ed è vietato assolutamente usare la cipria, che appunto le marca di più. Un ottimo prodotto da consigliare è Benefiance WrinkeResist24 Intensive Eye Coutor Cream di Shiseido, che contrasta i 5 tipi di rughe del contorno occhi.

Per le occhiaie è necessario scegliere un correttore di tonalità giallo-arancio, molto difficile da trovare in commercio, tant’è vero che se ne trovano sempre di chiari, i quali non fanno altro che creare “l’effetto panda”.

Quelli arancio, invece, sono gli unici in grado di neutralizzare l’alone blu-violaceo che caratterizza le tanto temute occhiaie. Tra le marche che hanno finalmente adottato questo tipo di correttore troviamo It Style. Tuttavia è possibile ottenere lo stesso risultato anche utilizzando un blush arancio come base, stendendovi poi sopra un correttore scuro e picchiettarlo  fissando il tutto con una cipria.

Contro la borse, invece, l’ideale è tracciare una riga sottile nel solco, fino all’inizio della guancia con un correttore molto chiaro, ottenendo così un pareggiamento ottico dei volumi per renderle meno evidenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *